sabato 6 dicembre 2014

Agents of SHIELD - E se la città non fosse Attilan?

A mio avviso il livello della puntata di Agents of Shield (2x09 - Ye Who Enter Here") è stato molto alto, come tutta la seconda stagione. SPOILER. Inseriti nel contesto di una trama avvincente, scopriamo qualcosa su diversi temi intriganti della serie: i Kree, la natura di Skye e Raina, e soprattutto la "città", collocata nel sottosuolo di San Juan, capitale di Portorico (mi era in effetti sembrato che nell'episodio precedente la ricerca tramite rete satellitare avesse individuato una zona nel Centro America). 
C'è un'interessante teoria che concilia la pista Kree con i punti deboli legati al fatto che il film sugli Inumani uscirà tra 4 anni: la vicenda di Mantis e dei Preti di Pama, setta pacifista dei Kree esiliati dal pianeta di origine, è molto simile a quella dell'infanzia di Skye. Da wikipedia: Mantis è la figlia del supercriminale Bilancia e di una donna vietnamita. La madre viene uccisa e il padre è costretto ad abbandonare Mantis presso il tempio dei Preti di Pama, nella giungla del Vietnam. I Kree si convincono che la bambina potrà un giorno divenire la Madonna Celestiale che, unendosi a un membro della razza dei Cotati, darà alla luce il Messia Celestiale. Da adulta Mantis subisce un lavaggio del cervello e viene reinserita tra gli umani. 


Mantis - Fonte: comicvine.com

SPOILER Con qualche piccola modifica (analoga a molte altre inserite nell'MCU rispetto ai fumetti), la storia si concilia con quella di Agents of Shield: il tempio non è Attilan, ma quello dei Preti di Pama - collocato a Portorico anziché in Vietnam - e l'alieno del siero GH (325 e altri) uno di loro. Skye sarebbe Mantis, trovata dallo Shield in Cina anziché in Vietnam, e con la madre assassinata da un nazista anziché dal fratello. Tra l'altro, l'aspetto tipico di Mantis nei comics, verde con le antenne, si manifesta solo dopo l'incontro con i Cotati.
Tornando all'episodio, Coulson continua a conciliare la sua umanità con il badassism da direttore dello Shield: nella situazione critica, prende al volo Simmons e grida "Damn it, Fitz, shoot!", anche se il bersaglio da colpire è un membro della squadra, Mack, "posseduto" dalla tecnologia inumana/Kree. Ward funziona meglio da cattivo, ora sembra aver scelto l'Hydra, ma chissà. Adrianne Palicki e il suo personaggio Bobbi si confermano molto validi. Per chi fosse interessato, springfieldspringfield.co.uk pubblica gli script (dialoghi e descrizioni essenziali) degli episodi di molte serie, fra cui gli amati scudieri.






Mack non più Mack - Fonte: popinsomniacs.com


Un accenno alle altre serie TV. Quella stupida pagina Facebook di The Walking Dead non è più tra i miei contatti, perché la foto pubblicata domenica svelava l'unico colpo di scena del mid-season finale (5x08). I protagonisti - compreso il sottogruppo già di rientro dalla missione a Washington - affrontano Dawn e gli agenti dell'ospedale per recuperare Beth e Carol. I "putridi", come li chiamano lì, tornano a febbraio.
Dovevo recuperare l'episodio 1x07 di The Flash: discreto, con una variante interessante rispetto alla trama consueta. La puntata successiva SPOILER riporta in campo Arrow e Felicity, ma - per me - è ancora da vedere e rientrerà nel prossimo giro.


Massimo

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...