giovedì 11 settembre 2014

The Hateful Eight - Il nuovo film di Quentin Tarantino (spoiler alert)

A fine 2015, a tre anni da "Django unchained", uscirà un nuovo film di Tarantino, "The Hateful Eight": "È un western. È un altro western. Ma non è un sequel di Django", ha precisato il regista, che ha raccontato a Jay Leno: "Amo talmente i film western e mi sono divertito così tanto a girare Django unchained che dopo le mille preoccupazioni su come realizzare il primo western della mia carriera poi mi sono detto: 'Fammene fare subito un altro visto ora che ho imparato come si fa'". 

Il titolo richiama quello de "I magnifici sette" (The Magnificent Seven) e probabilmente gioca sull'assonanza tra aggettivo (/heɪtfʊl/) e numero (/ˈeɪt/). La pellicola ha avuto una storia travagliata: lo scorso gennaio il regista aveva dichiarato che il film non si sarebbe più fatto, perché la sceneggiatura era stata diffusa tra agenti e attori e quindi pubblicata su AnonFiles.com. Il sito di gossip gawker.com è stato denunciato da Tarantino per aver diffuso il link dov'era disponibile il documento. Il regista è poi tornato sui suoi passi: le riprese partiranno a gennaio 2015 in Wyoming.

The-hateful-eight_Primo-poster
Il primo poster ufficiale del film, pubblicato da Empire
fonte: assets.nydailynews.com


Nel cast, Samuel L. Jackson (diretto da Tarantino in "Pulp Fiction", "Jackie Brown", "Kill Bill vol. 2" come cameo, "Bastardi senza gloria" come voce narrante, "Django Unchained") Tim Roth ("Le Iene", "Pulp Fiction", "Four rooms"), Kurt Russel ("Grindhouse - A prova di morte"), Michael Madsen ("Le Iene", "Kill Bill vol. 1" e "Kill Bill vol. 2"), Bruce Dern, Walter Goggins e Amber Tamblyn ("Django Unchained"), Zoë Bell ("Grindhouse - A prova di morte", "Kill Bill vol. 1" e "Kill Bill vol. 2" come controfigura di Uma Thurman, "Bastardi senza gloria" come controfigura, "Django Unchained" come comparsa/cameo). Le fonti sono discordi sulla presenza di Christoph Waltz (Oscar come attore non protagonista per "Bastardi senza gloria" e "Django Unchained"), il vostro amichevole blogger di quartiere teme che l'austriaco non ci sarà.
La trama dovrebbe essere questa: in Wyoming, dopo la Guerra Civile, un gruppo di estranei composto da cacciatori di taglie, ex-soldati e una prigioniera si imbatte in una tormenta di neve e trova rifugio in una locanda dove resta coinvolto in un intreccio di tradimenti e inganni. 


Del film è stato diffuso artigianalmente" un teaser trailer... 

 




LA LETTURA PUBBLICA DELLA PRIMA SCENEGGIATURA 
Possibili SPOILER sul film

Altre indicazioni sono giunte durante la lettura pubblica della prima sceneggiatura, organizzata con il cast provvisorio allo Uni­ted Artist Thea­ter. Proprio in occasione di quella che doveva essere l'unica rappresentazione di un copione "bruciato" dalla pubblicazione su internet, Tarantino ha affermato di essere al lavoro su una seconda versione della sceneggiatura e di ipotizzarne una terza, di fatto ammettendo che il film sarebbe stato realizzato. Per eliminare i dubbi, ha anche chiarito che il quinto capitolo del film non sarà lo stesso della lettura. Il regista ha introdotto la storia: «Esterno giorno. Una pia­nura inne­vata del Wyo­ming ripresa in tutta la glo­ria dei 70 mil­li­me­tri… In lon­ta­nanza scor­giamo una dili­genza che attra­versa il pano­rama moz­za­fiato a tutta velo­cità…». 

Capitolo 1 ("Last Stage to Red Rock")
Il mezzo, guidato da O.B. Jackson (James Parks), trasporta il cac­cia­tore di taglie John Ruth (Kurt Rus­sell) e la sua pri­gio­niera Daisy Domer­gue (Amber Tam­blyn), un’assas­sina che l'uomo sta por­tando al pati­bolo nella città di Red Rock, per incassare la ricompensa. Il gruppo incontra il mag­giore Mar­quis War­ren (Samuel L. Jack­son), anch'egli cacciatore di taglie, seduto su tre cada­veri di cavalieri nor­di­sti. War­ren è una vec­chia cono­scenza di Ruth e si unisce alla comitiva dopo aver sistemato il suo cari­cato sulla dili­genza.

Capitolo 2 ("Son of a gun")
Poco dopo il gruppo s'imbatte nel sudi­sta Chris Man­nix (Wal­ton Gog­gins), che si presenta come lo sceriffo di Red Rock, rimasto a piedi nella pra­te­ria dopo un incidente al suo cavallo. Mannix racconta a Roth che Warren, imprigionato durante la Guerra Civile, sterminò 47 soldati per evadere, e uccise tutti quelli che avevano cercato di incassare la taglia messa sulla sua testa. Warren entra in conflitto con Mannix, noto per le vio­lente rap­pre­sa­glie contro i neri eman­ci­pati. 

Capitolo 3 (Mannie's)
Per ripa­rarsi da una bufera di neve, il gruppo si rifugia nella sta­zione di posta "Millie’s Haber­da­shery", dove si svolge il resto dell'azione, portata alla tensione dai consueti dialoghi esplosivi di Tarantino. Nel locale i protagonisti non trovano né la proprietaria né il marito, ma vengono accolti dal francese Bob (Denis Ménochet). Incontrano inoltre il boia inglese Oswaldo Mobray (Tim Roth), l'anziano gene­rale con­fe­de­rato Sanford Smithers (Bruce Dern) e il taci­turno cow­boy Joe Gage (Michael Mad­sen). Ruth sospetta che tra loro ci sia un complice di Daisy e confisca le armi. Smithers cerca di uccidere Warren, accusandolo di avergli ucciso il figlio, ma la legittima difesa del maggiore gli è fatale. Ruth e O.B. bevono un caffè avvelenato, Warren e Mannix fermano Daisy mentre cerca di fuggire. Il Maggiore costringe la donna a giocare alla roulette russa, finchè Gage non rivela di essere il suo compagno.

Capitolo 4 ("The Four Passengers")
Il mattino precedente, una diligenza guidata da Ed e Six Horse Judy era arrivata al "Millie’s Haber­da­shery", portando Bob, Mobray, Gage e un quarto uomoI quattro avevano incontrato  e ucciso Mannie e Sweet Dave e i due braccianti, Charly e Gemma. Il quarto uomo è  Jody Domergue, fratello di Daisy, e gli altri tre sono la sua banda. Il gruppo aveva occultato i corpi e, con Jody nascosto in una cantina, era rimasto in attesa di Ruth per ucciderlo e salvare Daisy.

Capitolo 5 ("Black Night, White Hell") - sarà probabilmente diverso nel film
Gage cerca di convincere Warren e Mannix che la banda di Jody li aspetta alla periferia di Red Rock, pronti ad ucciderli se non lasceranno andare via Daisy. Anche Mobray e Bob provano a convincere i due, mentre cercano di recuperare le pistole. Mannix ordina a Gage di bere il caffè avvelenato, e gli annuncia che impiccherà Daisy. Warren spara a Mobray, ferendolo mortalmente, mentre Mannix uccide Bob. Mannix viene colpito da Gage ma è quest'ultimo ad avere la peggio. Warren muore per mano di Jody, ma Mannix riesce ad assassinare lo stesso Jody e Daisy prima che questa raggiunga la pistola di Mobray. Infine muore lo stesso Mannix.





Massimo

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...