giovedì 28 agosto 2014

Avengers: Age of Ultron - aggiornamento dopo il Comic-Con


I costumi dei protagonisti
Fonte: marvel.com


Si è svolto a fine luglio il San Diego Comic-Con, probabilmente il più importante appuntamento mondiale per il fumetto e non solo. È stato presentato il cast dell'attesissimo "Avengers: Age of Ultron", è stato proiettato un filmato con alcuni spezzoni del film, sono stati mostrati alcuni concept art e date diverse anticipazioni. Una ghiotta occasione per un nuovo aggiornamento su quello che potrebbe essere il più grande film Marvel di sempre.




I concept art hanno mostrato un guanto dell'Hulkbuster, una "Mark I" (il primo modello) di Ultron e lo scudo di Capitan America.


Il guanto dell'Hulkbuster (concept art)
Fonte: blastr.com


Il primo modello di Ultron
Fonte: blastr.com


 

Lo scudo di Cap, virtualmente indistruttibile, in grado di assorbire la forza di qualsiasi colpo e di resistere al martello di Thor, si romperà! (concept art)
Fonte: blastr.com



LE SCENE VISTE IN ANTEPRIMA - L'INIZIO DEL FILM

Alcune scene sono state mostrate sul set ad alcuni giornalisti. L'inizio del film è descritto da screenrant.com, latino reviewhitfix.com e contiene diverse scene che saranno probabilmente riprese nel trailer (vedi oltre). La storia comincia immediatamente dopo la scena "post-credit" di "Captain America: The Winter Soldier", in cui venivano mostrati il Barone Wolfgang Von Strucker, Quicksilver e Scarlet WitchScreenrant.com precisa che il film durerà più di 2 ore e che alcune parti sono state riscritte a causa della gravidanza di Scarlett Johansson.

Il barone Von Strucker
Fonte: screenrant.com


Gli Avengers attaccano l'avanposto di Von Strucker, che ha a disposizione lo scettro di Loki (che consente di controllare le menti) e armi dei Chitauri, nonché il cadavere di un leviatano. Quicksilver e Scarlet lottano al suo fianco contro i Vendicatori. Scarlett lancia un incantesimo a Hulk per convincerlo che il leviatano sia ancora vivo. Quindi Hulk "spacca". Gli Avengers vincono, prendono lo scettro di Loki e catturano gli avversari. 
La squadra torna alla Stark Tower che, come lasciava intuire il finale del primo film, è diventata l'Avengers Tower. Qui gli eroi organizzano una festa, in cui si intravede una relazione tra Bruce Banner (Hulk) e Natasha Romanoff (Black Widow). 
Interrogato dai compagni, Thor conferma che chi solleva il suo martello può governare Asgard. A turno gli Avengers si cimentano: Tony Stark e il colonnello James Rhodey (War Machine, forse appena introdotto nella squadra) usano senza successo il guanto della loro armatura, Capitan America muove leggermente il martello ma non può sollevarlo (mentre nei fumetti Cap è uno dei pochi personaggi "degni").  



Una foto dal set - la scena iniziale nell'Avengers Tower
Fonte: digitalspy.co.uk


La scena è descritta più dettagliatamente dall'inviato di Hitfix, che racconta del filmato mostrato sul set, comprendente altre scene, in buona parte presenti nel trailer. All'inizio del film, i Vendicatori sono rilassati, seduti nel salone. Thor mette con cura il Mjolnir sul tavolino da caffè e tutti cominciano a discutere sul significato della frase "Chiunque impugni questo martello, se egli ne sia degno", il che porta inevitabilmente a una gara per vedere chi lo può sollevare. Tony Stark e Rhodey cercano di sollevarlo, deridendo l'idea dell'incantesimo e della "dignità", ma falliscono. Banner prova, finge di arrabbiarsi ma ride, sotto lo sguardo divertito di Thor. Tocca a Capitan America, che riesce a spostare il martello di pochissimo: lo sguardo di Thor diventa preoccupato, ma poi segue una risata di sollievo. Alla fine, siccome nessuno è riuscito, Thor chiude la questione con la sua semplice teoria: "Non siete degni".

Mentre tutti ridono, c'è un rumore strano, duro, e arriva una versione di Ultron incompleta, danneggiata, che con la voce di James Spader chiede "Come potete essere degni? Siete assassini", per poi spiegare che loro non appartengono al pianeta e non lo meritano. Dai primi piani è chiaro che ci sono parti delle vecchie armature di Iron Man incorporate nel corpo di Ultron, strano e inquietante. Improvvisamente un gruppo di droni di Ultron irrompe nella stanza, e il film decolla. 
È stato mostrato anche qualcosa della lotta tra Hulk in piena furia e Iron Man dentro l'Hulkbuster. Senza spiegare il come e il perché, ma solo la dimensione della battaglia e del caos. Si sono visti Quicksilver e Scarlet in azione: i poteri del primo sono visualizzati in modo molto diverso (rispetto al film degli X-Men), mentre quando Scarlet sta per agire, la sua faccia impallidisce e i suoi occhi diventano rossi e brillano. Non è stata mostrata la Visione.
"Questa è la fine" dice Tony a un certo punto del filmato. "La fine del percorso con cui avevamo iniziato". Le auto si ribaltano, le cose esplodono. Gli eroi intraprendono una lotta selvaggia. E alla fine, c'è un'inquietante inquadratura di Tony che guarda lo scudo rotto di Capitan America. Tutto intorno a lui, i cadaveri degli altri Vendicatori sparsi su un paesaggio in frantumi.
Finita la musica, vediamo Ultron, che ora è splendente, completo, terrificante, guarda direttamente la telecamera e dice: "Non ci sono fili su di me" (probabile citazione da "I've got no strings", canzone del film "Pinocchio" della Disney). 



IL TRAILER

Il trailer è stato mostrato al San Diego Comic-con, non è ancora on-line, ma è possibile leggerne una descrizione su slashfilm.com, mentre su comicsblog.it è disponibile uno story-board. C'è inoltre un'ammirabile trasposizione disegnata accompagnata dal suono "originale", realizzato da Jahaziel Brito.



Questa la descrizione pubblicata da slashfilm.com:

"Panorama cittadino, poi vediamo la squadra riunita nell'Avengers Tower. Bevono birra, scherzano. Hawkeye dice a Thor che la cosa del "Nessuno può prendere il martello" è una buffonata. Stark prova e chiede "Se lo sollevo posso regnare su Asgard?". Thor conferma. Stark fallisce e dice "Torno subito". Mette il guanto di Iron Man. Niente. Banner prova e si sforza. Lo guardano tutti. Tocca a Cap, che lo smuove: Thor si preoccupa. Comunque, avendo tutti fallito, Thor dice di avere una semplice teoria: "Nessuno di voi è degno". A questo punto c'è un grande rumore stridente. "Nessuno di voi è degno". Entra un essere di metallo, brutalmente rotto, simile a uno zombie. È Ultron. "Come potreste essere degni? Siete tutti assassini. Volete proteggere il mondo ma non volete che cambi. C'è un solo percorso per la pace... la vostra estinzione". Entrano volando molti robot e compare il logo Marvel Studios.
Si sente ancora la voce fuori campo di Ultron, mentre scorrono altre immagini. "Ho avuto una visione... il mondo intero che grida pietà". La gente corre via, scappa. "Ognuno legato con fili". Banner malaticcio guarda inerte. Grandi scene di battaglia, Hawkeye e gli altri aiutano la gentea ad evacuare. Banner nella neve, quindi un ospedale di fortuna, Scarlet su un bus, Thor spacca un carrarmato. Tony Stark dice "È la fine. La fine del cammino con cui avevamo cominciato". Vedova Nera aggiunge "Niente dura per sempre". Allora vediamo Hulk urlare e una gigantesca armatura Hulkbuster. Vedova Nera su una Harley Davidson, Quicksilver corre in giro, l'attore Andy Serkis, altre esplosioni, Iron Man decolla da quella che sembra una prigione a spara ad alcuni soldati. Hulk lancia un'automobile contro l'Hulkbuster e colpisce Tony attraverso di essa. Una veloce inquadratura di Vedova Nera e Hulk che quasi si toccano le mani.
Per tutto il tempo, si sente una canzone inquietante. Finalmente, vediamo un Ultron completo, metallico, alto due metri. Dichiara "Non ci sono fili su di me". Il suo pugno si chiude e diventa il circolo intorno alla "A" di "Avengers: Age of Ultron". Il titolo del film. Quindi vediamo lo scudo rotto di Cap, Tony Stark lo guarda, la camera allarga l'inquadratura e vediamo ogni membro della squadra giacere a terra, in quella che potrebbe essere la tomba di Thanos. Sembrano morti".

Lo stesso slashfilm.com ipotizza che si possa trattare di una visione che Scarlet "impone" a Tony.


HULKBUSTER

Whedon ha spiegato all'Empire che si rende conto dell'importanza della questione, per l'impossibilità di battere Hulk, e per l'amicizia tra Stark e Banner ("fratelli di scienza" nel primo Avengers): il regista è affascinato da quella battaglia, mentre il presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, non si sbilancia: È un abito su misura. Il piano di riserva nel caso in cui le cose andassero male". Ma sappiamo già che non rimarrà inutilizzata...
I due attori coinvolti hanno detto la loro a hitfix.com. Mark Ruffalo: "Penso che sia un momento che abbiamo tutti voglia di vedere, farlo bene è un grosso problema. Dietro c'è stato un grande lavoro, ho girato in motion capture per mesi e ancora ci torniamo sopra, su piccole parti. Ma è un Hulk che non abbiamo mai visto. È oltre Hulk. Robert Downey Jr: "Non può essere solo una bella lotta. dev'esserci qualcosa di più. [...] Quando due amici combattono nessuno vince". 


Ruffalo alle prese con la motion capture
Fonte: nerdapproved.com


L'Hulkbuster è stata descritta da un giornalista come una comune armatura rossa e dorata di Tony Stark, ma delle dimensioni di Hulk. Non si sa perchè i due eroi combattano tra di loro, ma non serve molto per far arrabbiare Hulk...
Lo scontro potrebbe essere una conseguenza della creazione di Ultron da parte di Stark in particolare se questo metterà in pericolo Natasha, cui probabilmente Bruce si lega a inizio film). In alternativa, Ultron potrebbe usare l'armatura come suo aiutante, in seguito al passaggio di Visione dalla parte dei buoni.

Concept art dello scontro tra Hulk e Iron Man con l'Hulkbuster
Fonte: dailysuperhero.com



I POSTER

Sono stati pubblicati gli otto poster sui protagonisti del film, che possono essere uniti per formarne uno completo. Iron Man, Black Widow, Capitan America, Visione, Hawkeye, Thor, Hulk, i fratelli Scarlet e Quicksilver, affrontano l'Iron Legion di Ultron. È l'occasione per intravedere come sarà Visione, interpretato da Paul Bettany benché sia di spalle (in alto a sinistra).

Il poster completo
Fonte: blastr.com



AVENGERS TOWER
Progettata da Tony Stark dalle rovine della Stark Tower (della cui insegna alla fine di "The Avengers" resta, significativamente, solo la lettera "A"), l'Avengers Tower è dotata di tutti i comfort, come spiega io9.com: finestre a tutta parete, laboratori per Stark e Banner, parcheggio per jet supersonici. Ricorda per certi versi l'Helicarrier dello SHIELD, con molti pilastri in metallo lucido. Descrizione analoga a quella pubblicata su hitfix.com.


L'Avengers Tower mostrata di sfuggita durante Captain America: The Winter Soldier
Fonte: blastr.com



ULTRON

È confermato il fatto che nel film Ultron sarà una creazione di Tony Stark: il miliardario, deciso ad abbandonare il ruolo di Iron Man, affida la gestione dei pericoli per la terra (con lo SHIELD allo sbando) a un esercito di robot poliziotto, l'Iron Legion, sotto il comando di Ultron, un robot con Intelligenza Artificiale cui Stark decide di trasmettere alcuni elementi della sua personalità. Non si tratta quindi di una macchina guidata dalla logica, ma di un soggetto irrazionale e tormentato, diverso dal classico robot. Probabilmente Ultron sviluppa un'autocoscienza e modifica il codice datogli da Stark. E similmente, potrebbe partire dall'Intelligenza Artificiale di JARVIS per creare la Visione (interpretata da Paul Bettany che nei film precedenti dava la voce a JARVIS). Esattamente come l'Ultron dei fumetti, creato Hank Pym/Ant Man, il robot stabilisce che per il bene del pianeta è necessario eliminare l'umanità. 

La prima immagine diffusa di Ultron - copertina di Entertainment
Fonte: screenrant.com


Feige rivela che la scelta di Ultron come villain è stata di Whedon, fin dai tempi del primo Avengers. Il boss della Marvel aggiunge che il poster, in cui si vedono tanti Ultron impegnati ad affrontare gli Avengers, racconta bene la storia del film.
Ultron potrebbe infiltrarsi nella tecnologia di Stark (come l'HYDRA ha fatto con lo SHIELD) e ricostruire le armature di Iron Man (distrutte da Stark alla fine di Iron Man 3), o impadronirsi dei robot realizzati da Stark per garantire la sicurezza.


SCARLET E QUICKSILVER
Quicksilver e Scarlet in scena 
Fonte: cinefilos.it


Scarlett e Quicksilver, per l'intricata questione di diritti divisi tra Marvel Studios/Sony/Fox, già affrontata in precedenza, possono comparire nei film Marvel come Avengers, ma non devono risultare mutanti (né dev'essere usata la parola "mutante"). È possibile che nel film ottengano i poteri dal Barone Von Strucker tramite lo scettro di Loki.
Probabilmente nel corso del film sono prima aiutanti di Loki e poi a fianco degli Avengers.


IL PERSONAGGIO MISTERIOSO
Andy Serkis, responsabile dell'animazione in motion capture di Hulk, interpreterà un personaggio in "Avengers: Age of Ultron" ma non vuole rivelare di più.

BLACK WIDOW

La Vedova Nera avrà un ruolo centrale anche nel secondo film degli Avengers. I tempi sembrano maturi per un film Marvel dedicato a una supereroina e potrebbe trattarsi di Black Widow. Kevin Feige non si espone più di tanto, spiega che la programmazione è già impostata per il prossimo triennio, e che potrebbero essere interessanti anche altri personaggi, come Capitan Marvel.


HAWKEYE

Occhio di Falco avrà un nuovo costume, come rivela Empire Magazine. Sarà in parte viola, mentre nel primo film il costume era nero e non somigliava molto alla versione "cartacea" di Hawkeye.

Hawkeye con il suo nuovo costume
Fonte: fashionnstyle.com


Massimo

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...