lunedì 21 luglio 2014

Thor donna (e non è l'ultima bizzarria Marvel)

La Marvel comics, presumibilmente nel tentativo di cercare pubblicità sugli altri media, annuncia due grandi cambiamenti. Il primo è che per la prima volta Thor sarà una donna


Del secondo ci occuperemo "domani" (da intendersi come "appena avrò tempo"): si tratta del nuovo Capitan America, che sarà di colore (a vestire il costume a stelle e strisce sarà Sam "Falcon" Wilson).

Torniamo al Tonante. Mica un personaggio di secondo piano: "Preso in prestito" dalla mitologia norrena, è uno dei fondatori dei Vendicatori, oltretutto uno dei "big three" con Cap e Iron Man. Da ottobre Riccioli d'oro (come lo chiama La Cosa dei F4) sarà "sostituito" da una donna. Sono perplesso, non certo per questioni di maschilismo (sarebbe la stessa cosa se la Vedova Nera, Susan Storm o Scarlet venissero sostituti da un uomo...). Quanto durerà? Secondo me non molto, ma chissà... lo diranno le vendite.

L'annuncio è stato dato nel programma televisivo americano "The View", un talk show prevalentemente rivolto alle donne (ulteriore conferma dell'intenzione, ammessa esplicitamente dalla Marvel, di conquistare maggiormente l'utenza femminile). La conduttrice Whoopi Goldberg ha detto: "È un giorno speciale nell'universo Marvel. Thor, il dio del tuono, ha incasinato tutto e non è più degno di impugnare quel suo maledetto martello. Per la prima volta nella storia il martello verrà posseduto da una donna. Esatto, Thor è una donna!".

La novità riguarderà la prossima serie a fumetti, "THOR" (l'uso delle maiuscole dovrebbe aiutare a distinguere l'eroina dall'ex tonante), disegnata da Jason Aaron e in edicola negli Stati Uniti da ottobre, che sostituirà l'attuale "Thor: Dio del Tuono". Confermato come sceneggiatore Jason Aaron, mentre il disegnatore Russell Dauterman sostituirà Esad Ribic. Questo nuovo Thor non sarà una versione alternativa o aggiuntiva, ma l'unico Thor, o così sostiene Jason Aaron: "Non è She-Thor. Non è Lady Thor. Non è Thorita. È THOR. È il THOR dell'universo Marvel. Ma è diversa da ogni Thor visto finora...".


Dalla copertina del primo numero di "THOR"
(Fonte: marvel.com)


L'editor Marvel Wil Moss ha dichiarato che è tempo di aggiornare l'iscrizione del martello Mjolnir ("Whosoever holds this hammer, if he be worthy, shall possess the power of Thor": chiunque afferri questo martello, qualora EGLI ne sia degno, possiederà il potere di Thor").


L'incisione sul Mjolnir
Fonte: comicvine.com


Il tonante "classico" continuerà ad esistere nell'universo Marvel, dove impugnerà la sua ascia magica, Jarnbjorn, al posto del Mjolnir, come si vede già nella cover del numero 35 dei Vendicatori, sia sull'immagine pubblicata sul sito della Marvel. Il Thor "classico" perde i suoi poteri perché "indegno" (unworthy) ma, nonostante alcune dichiarazioni ad effetto, immagino che il personaggio maschile continuerà a chiamarsi Thor - è il suo nome - e ad essere figlio di Odino. 

La donna che prenderà il Mjolnir dovrebbe acquisire il ruolo e i poteri di Thor: tra quelli attribuiti al martello ci sono il controllo sui fenomeni atmosferici, il volo, l'apertura di varchi magici per viaggiare nello spazio, nel tempo e nelle dimensioni. Chi sarà il nuovo Thor? Secondo datamanager.it la candidata più probabile potrebbe essere Angela, la rediviva sorella di Thor e Loki, anche in base alle prime immagini diffuse, nonostante la differenza del colore di capelli (rossi anzichè biondi). Altre ipotesi: Lady Sif (mora), Thor Girl e Valchiria.


Massimo

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...