mercoledì 6 maggio 2009

Un portale per l'ambiente

Rudi, uno dei 25, mi segnala un interessantissimo portale, Youimpact. Collegata al progetto "Impatto zero" e al network Lifegate, Youimpact si autodefinisce piattaforma di sharing per diffondere la cultura della sostenibilità e dell'ecologia in modo non convenzionale, frizzante, dinamico, ironico.
A differenza dell'onnivoro youtube di cui richiama il nome (in buona compagnia, di youdem tanto per dirne uno), propone contenuti di valore, incentrati sui temi ambientali: è possibile trovare immagini, video, audio, classificati per argomento.

Per ogni contenuto inviato, con Impatto Zero® saranno creati nuovi metri quadrati di foresta.




Vengono riportati anche documenti scritti, come questo decalogo per prevenire i tumori:


Il Fondo mondiale per la ricerca sul cancro ha sintetizzato in un volume, che si conclude con dieci semplici regole, come ci si può difendere dal cancro. Il lavoro è frutto della revisione di tutti gli studi scientifici mondiali che prendono in esame il rapporto fra alimentazione e tumori.

1. Mantenersi snelli per tutta la vita. 

2. Mantenersi fisicamente attivi tutti i giorni. Una camminata veloce di almeno mezz’ora al giorno è l’ideale per cominciare a tenersi in forma; una volta allenati passare ad una camminata di un’ora. In generale, attenzione alla sedentarietà derivante dal guardare la televisione. Preferire le scale all’ascensore, spostarsi anche a piedi o in bicicletta anziché solo in auto 

3. Limitare il consumo di alimenti ad alta densità calorica ed evitare il consumo di bevande zuccherate. Ovvero mangiare solo raramente e se proprio indispensabile i cibi raffinati, precotti, preconfezionati, ricchi di grassi. Evitare del tutto le bibite gassate e zuccherate, troppo ricche di calorie.

4. Consumare prevalentemente vegetali, regolarmente i cereali integrali (pane, pasta, riso, ecc) e i legumi, fonti preziose di fibre (nel caso del pane, attenzione che sia integrale "vero", cioè ottenuto da farina integrale e non da farina bianca alla quale viene poi aggiunta la crusca). Frutta e verdura sono indispensabili e devono essere sempre diverse. Resta valida l’indicazione di consumare almeno cinque porzioni al giorno tra frutta e verdura. Le porzioni di patate vanno conteggiate in più, in quanto amidacee.

5. Limitare il consumo di carni rosse ed evitare il consumo di carni conservate. Carni bovine, suine e ovine sono da evitare. Il consumo “tollerato” è di massimo 500 grammi la settimana. Le carni lavorate, in scatola, affumicate, i salumi sono da eliminare dalla dieta. 

6. Limitare il consumo di bevande alcoliche. Non più di 1 bicchiere di vino (da 120 ml) al giorno per le donne e due per gli uomini, riservati ai pasti. Bambini e donne in gravidanza non devono vonsumare bevande alcoliche.  

7. Limitare il sale (non più di 5 g al giorno) e di cibi sotto sale. 

8. Gli integratori alimentari non servono nella prevenzione del cancro. Meglio una dieta variata e ricca di tutti i nutrienti essenziali.
 
9. Allattare i bambini al seno per almeno sei mesi.

10. Queste raccomandazioni valgono anche per chi è già stato ammalato di cancro, per prevenire eventuali recidive.

A cura di Paola Magni

Massimo

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...