martedì 3 marzo 2009

Latte crudo in cascina: finalmente!

E' stato un successo l'inaugurazione del distributore di latte crudo: sabato scorso la Cascina è stata invasa da centinaia di persone, e i 350 litri che la macchina è in grado di contenere sono terminati a fine mattinata. Io ho preso il latte ieri sera, l'ho provato stamattina e trovato molto buono. L'"obbligo" di bollitura vale quanto il bugiardino dei medicinali, per cui io mi limito a scaldarlo per gusto personale, ma se non avete intolleranze particolari va bene anche crudo.
Riporto il commento sul blog di Marco Muzzarelli, cui va il merito di quest'iniziativa, portata a termine nonostante l'ostruzionismo di diversi soggetti. E' già spuntato il prossimo obiettivo :-)

Fonte: cdn.ecologiae.com


Assalto al latte crudo…
marzo 1st, 2009 by Mordillo

Ieri è stato inaugurato il distributore, ecco alcuni numeri: 350 litri distribuiti, 500 bottiglie regalate… Da non crederci, l’interesse è stato elevatissimo le richieste molte, tutto questo ha fatto dimenticare i mesi di attesa e la fatica di contatti e autorizzazioni. Ora non ci resta che bere e dimostrare l’interesse verso uno sviluppo sostenibile e a tutte le forme che ci permettono di valorizzare i prodotti alimentari vicini, a bassi rifiuti e genuini. Il prossimo distributore potrebbe essere quello dell’acqua?

****************************************************************************

Riporto anche un simpatico dato statistico sottolineato, tra gli altri, da Sportmediaset e "Il Messaggero":
ROMA (2 marzo) - Un anniversario è sempre un anniversario. E se non va festeggiato, almeno va ricordato. Per questo, forse, nel dopo partita di Inter-Roma, una mezz'oretta più tardi il rigore concesso dall'arbitro Rizzoli per il non contatto tra De Rossi e Balotelli, l'orologio è tornato indietro di un anno. Era il 2 marzo 2008 - ricorda sportmediaset - stadio San Paolo, Napoli-Inter. L'arbitro Rizzoli (sempre lui) fischia un rigore contro la squadra di Roberto Mancini scatenando la rabbia di Materazzi e compagni. Zalayeta si presenterà sul dischetto. Sbagliando.

Da allora è passato un anno e di rigori contro l'Inter non se ne sono più visti. Né nel finale della scorsa stagione, nè nella stagione in corso. La squadra di Mourinho, infatti, è rimasta l'unica squadra della serie A a non aver ancora subito rigori dopo venticinque giornate disputate.

Massimo

1 commento:

faber ha detto...

veramente contento per il trionfo del latte crudo!!! io non sono nemmeno riuscito a prendere la bottiglia, ma non importa... lo farò nei prossimi giorni!!! Sostengo in pieno la distribuzione dell'acqua nei boccioni... a partire dalle scuole.
Per quanto riguarda l'Inter... beh, avere un presidente che siede nel consiglio di amministrazione di Telecom Italia (la quale faceva intercettazioni illegali e che grazie alle intercettazioni ha scatenato calciopoli) è sicuramente un fatto del tutto casuale!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...