martedì 3 febbraio 2009

Galasso non sta mai fermo

Per una volta amplio le osservazioni sulle "curiosità di politica territoriale" al Consiglio Comunale, dato che spesso assumono tinte pittoresche quanto quelle di quartiere. Ennio Galasso, eletto nel 2006 nelle liste di Alleanza Nazionale, aveva già stupito con il salto della quaglia che l'aveva portato in maggioranza fra le fila di Italia dei Valori, per giunta come capogruppo. Non contento, aveva lasciato il partito di Antonio Di Pietro per costituire da solo il Gruppo Misto di Maggioranza. Ora il nostro incontenibile eroe ha deciso di approdare al gruppo dei Moderati, che può contare quindi su 5 elementi. I moderati sono una forza politica di recente formazione, essendo nati nel 2006, quando diversi forzisti piemontesi, a vari livelli, costituirono un movimento alleato con il centrosinistra, in un periodo in cui illusori sondaggi annunciavano un trionfo dell'Unione. Dunque un buon approdo (temporaneo?) per un consigliere abituato agli spostamenti (3 in 10 mesi, passando oltretutto da opposizione a maggioranza)...



Massimo

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...