venerdì 5 ottobre 2007

Dilemma

Tempo fa un mio viaggio sul pullman fu allietato dalla scoperta di una scritta tracciata su un sedile.



Meglio pensare che il ragazzo si sia sbagliato, o che la ragazza sia stata veramente chiamata "Daiana" dai genitori? Che dilemma...

Massimo

2 commenti:

gnanetta ha detto...

mah..tutto può essere..ma nn credo ke quel ragazzo sbagli a scrivere il nome della ragazza ke a quanto pare ama tanto..xò posso dirti ke è possibilissimo ke quella ragazza si chiami proprio Daiana..xkè anch'io come lei mi chiamo Daiana.. un nome insolito ma esistente..ciao ciao

Massimo ha detto...

Non so, non volevo offendere nessuno (magari ridicolizzare l'"autore" se la ragazza si chiama semplicemente "Diana"). Mi sembrava una trascrizione italiana della pronuncia inglese, di un nome che esiste in italiano (tra l'altro il nome è di origini latine, suppongo, come la dea).
Sarebbe un po' come chiamare qualcuno Devid, o Filip, Cherol... e per di più nel caso di Diana il nome esiste tale e quale in italiano. Saluti
PS: sei finita qui cercando "Daiana"? Allora ho fatto bene :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...