giovedì 27 settembre 2007

Coraggio, amici! Una maglietta rossa per la Birmania

Torniamo seri. Sta diventando sempre piu' drammatica la situazione in Birmania, con la popolazione massacrata dall'esercito perchè "osa" contestare la dittatura della giunta militare. In particolare la repressione si accanisce contro i monaci buddisti. Partecipo anch'io alla diffusione dell'appello che invita a un segno di solidarietà per i monaci: domani, venerdì 28 settembre, indossiamo tutti una maglietta rossa (o almeno un nastro) per la Birmania. Questo è l'invito che sta circolando, in particolare nei blog e via sms: "In support of our incredibly brave friends in Burma: may all people around the world wear a red shirt on Friday, September 28. Please forward!". "A sostegno dei nostri amici incredibilmente coraggiosi in Birmania: venerdì 28 settembre indossiamo tutti quanti, in tutto il mondo, una maglietta rossa. Per favore inoltrate!". Nastri rossi, gialli e ocra stamane alla stazione Leopolda di Firenze. Sit-in di Amnesty International domani e sabato a Roma e Milano. Gli studenti delle scuole superiori fiorentine stamattina hanno partecipato all'iniziativa "La stazione delle idee" alla stazione Leopolda di Firenze e hanno adottato un nastro rosso, ocra, giallo o rosa come segno di solidarietà per la Birmania. Un nastro è stato consegnato questo pomeriggio dagli studenti anche al ministro della Pubblica Istruzione Giuseppe Fioroni, intervenuto alla manifestazione. La sezione italiana di Amnesty International, con l'obiettivo di mobilitare opinione pubblica e governi, ha indetto due sit-in a Roma e a Milano e ha lanciato un appello on line in favore di un gruppo di parlamentari, monaci e artisti arrestati nelle ultime ore a Yangon, a Mandalay e in altri centri del Paese. I sit-in si svolgeranno domani a Roma (dalle 17.30 di fronte all'ambasciata del Myanmar, in via della Camilluccia 551) e sabato a Milano (dalle 16.30 in piazza della Scala).




Massimo

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...