domenica 22 marzo 2015

Agents of Shield 2x13

La puntata 2x13 di Agents of Shield, One of Us, non è stata eccezionale dal punto di vista della trama orizzontale, ma ha offerto diversi elementi interessanti sui personaggi e un possibile collegamento con un'altra serie. Da qui in poi, seguono SPOILER.


CALVIN ZABO

Nel corso della puntata, scopriamo nuovi elementi sul Dottore, Calvin Zabo, che afferma di aver aumentato la propria forza assumendo sostanze chimiche che gli hanno però anche causato un'instabilità aggressiva come effetto collaterale. Inoltre, l'inumano Gordon afferma che Zabo non è "uno di loro" ma solo un esperimento scientifico ("There is no 'us'. You're not one of us. You're a science experiment"). Si conferma ulteriormente l'analogia con il Calvin Zabo dei fumetti, Mr. Hyde, padre di Quake (mutante con gli stessi poteri di Skye). Gordon spiega al Dottore di averlo fermato perché "sta facendo troppo rumore" e infine che il suo "padrone" ha altri piani per il padre di Skye. 
Riguardo Gordon, comicbook.com e toylab.blogspot.it ipotizzano che possa essere la versione MCU di Reader, un inumano cieco protagonista della nuova serie a fumetti Marvel. 



L'inumano Reader - la versione cartacea di Gordon? (fonte: comicbook.com)



IL QUARTETTO DEL DOTTORE
All'inizio dell'episodio, Calvin Zabo assembla una squadra di "dotati" - o meglio di persone che lo SHIELD ha inserito nell'"Indice" - per vendicarsi di Coulson e della sua agenzia, che accusa di soffocare il potenziale delle persone dotate di poteri, e soprattutto di averlo allontanato dalla figlia Skye/Daisy. Zabo sfida Coulson in quella che scopriamo essere la città natale del direttore, Manitowoc (Wisconsin).



Karla Faye Gideon ha lame (impiantate) sulle dita delle mani. Il personaggio è interpretato Drea De Matteo, che ha appena finito la partecipazione in Sons of Anarchy ed è stata Gina Tribbiani, la sorella di Joey nell'omonimo spin-off di Friends e Adriana La Cerva interpretato ne I Soprano.

Nei fumetti Marvel, Karla Faye Gideon è apparsa per la prima volta nella miniserie Devil: Redenzione, dove viene contattata da Matthew Murdock per avere informazioni sull'omicidio del figlio. Non denuncia le violenze subite da parte del marito e anzi accusa Devil di averlo picchiato. Sette anni dopo il supereroe tornerà per salvarla. 

Drea De Matteo e la Karla Faye Gideon dei fumetti  (fonte: comicbook.com)




David A. Angar: esposto a raggi energetici per curare un tumore alla gola, ha ottenuto una voce in grado di attaccare il sistema nervoso centrale di chi ascolta, inducendo la catatonia anche con un minimo sussurro. Lo Shield lo detiene in un'ala segreta di un manicomio criminale, con una protezione metallica che impedisce di emettere suoni con la bocca.
Dadid Angar, l'urlatore http://marvel.wikia.com/David_Angar_%28Earth-616%29, nei fumetti è un attivista radicale che si sottopone a un esperimento per acquisire superpoteri grazie alla tecnologia titaniana utilizzata da Dragoluna. In grado di gridare a un livello sovrumano, di assordare e causare allucinazioni e danni permanenti a chiunque lo senta, Angar non usa le sue nuove abilità per aiutare la donna telepate nella battaglia contro Thanos, bensì per le imprese criminali di Kerwin J. Broderick, ex compagno di Dragoluna. La prima missione di Angar è eliminare Devil: per raggiungere lo scopo, cerca inutilmente di mettergli  contro la sua compagna, Vedova Nera, ma viene messo in fuga.

Angar l'Urlatore affronta Devil e Vedova Nera (fonte: wikipedia.org)


Più difficile l'identificazione di Francis Noche, criminale potenziato da una cura ormonale sperimentale, forzuto del gruppo di Zabo. Badcomics.it suggerisce un'analogia con il Francis che agiva con lo pseudonimo Attending come braccio destro del Dr. Killebrew: quest'ultimo è il genetista responsabile della trasformazione di Wade Wilson in Deadpool (e della gestione degli esperimenti falliti di Arma X). Killbrew rimuove i nervi di Francis per consentirgli di gestire meglio il dolore e aumentare potenza e velocità: così potenziato, con lo pseudonimo Ajax, Francis si scontrerà più volte con Deadpool, che lo ucciderà mandando in corto circuito la sua armatura.

Francis "Ajax" (Fonte: comicvine.com)



Del team di "enhanced" fronteggiato da Coulson fa parte anche Wendell Levi: persona di intelligenza straordinaria e abilissimo hacker, senza alcuna morale o rispetto per la vita umana.

Dunque, dei quattro personaggi arruolati da Zabo, due hanno un corrispettivo cartaceo legato a Devil. Curiosamente, anche Reader, in soli sei mesi di vita editoriale, ha già incontrato il diavolo rosso. Difficile che siano coincidenze, a meno di un mese dall'esordio su Netflix della serie dedicata all'uomo senza paura.



DOTATI - INUMANI - POTENZIATI
In merito ai soggetti reclutati dal Zabo, i cui poteri derivano dall'intervento umano, Coulson precisa che nell'Indice non ci sono solo dotati (gifted), ma anche persone pericolose. Successivamente, in una discussione con Simmons, emerge una distinzione tra persone che hanno avuto un miglioramento di abilità tramite intervento umano (come i quattro di Zabo, Mike Peterson e Captain America) e quelli come Raina e Skye, dotate naturalmente di particolari abilità, che devono però essere attivate. Questo secondo gruppo corrisponderebbe agli Inumani, che non vengono però nominati, sebbene il processo di terrigenesi sia stato spiegato nell'episodio precedente.



IL VERO SHIELD
Si scopre qualcosa di più sul segreto di Bobbi e Mac: non fanno parte dell'Hydra o di altre agenzie analoghe, bensì di un gruppo di agenti che si definisce "il vero Shield", evidentemente non condividendo il nuovo corso affidato a Coulson. Comicbook.com prova a fare qualche ipotesi sull'identità di questo gruppo:


  • HAMMER: nei fumetti è il nome assunto dallo Shield dopo l'invasione degli Skrull, quando l'agenzia viene affidata a Norman Osborn (Goblin), che usa l'armatura di Iron Patriot e assolda gli Oscuri Vendicatori, supercriminali che prendono le sembianze di alcuni eroi (Bullseye: Occhio di Falco; Venom: l'Uomo Ragno; Moonstone: Miss Marvel; Daken: Wolverine; Capitan Marvel, il kree Noh-Varr: Capitan Marvel; a questi si aggiungono Ares e Sentry) 
  • STRIKE: l'analogo britannico dello SHIELD. Scarterei quest'ipotesi: nei fumetti lo Strike è diretto da Lance Hunter, che nella serie televisiva è all'oscuro della faccenda. Inoltre nel MCU il nome Strike è già stato usato in "Captain America: Winter Soldier" per la squadra antiterrorismo dello Shield, rivelatasi poi malvagia. 
  • SWORD: svolge l'attività dello SHIELD ma in riferimento alle minacce aliene. L'ostilità di Mack per l'"ossessione aliena" di Coulson e Skye in questo caso potrebbe essere una copertura.
  • Secret Warriors: il gruppo segreto formato da Nick Fury durante il "regno oscuro" di Osborn e dell'HAMMER. Al gruppo è stata dedicata un albo omonimo, cui la serie degli scudieri si è spesso ispirato.
  • Il governo statunitensedopo la crisi provocata dall'Hydra, una parte dello Shield, anziché nascondersi,  è rimasta legata al governo, magari ai comandi del colonnello Glenn Talbot


Molto probabilmente se ne saprà qualcosa di più nell'episodio successivo, “Love in the Time of Hydra” dove comparirà il leader del gruppo - interpretato da Edward James Olmos - con ripercussioni enormi su Coulson e la sua squadra. Torneranno inoltre Ward e l'agente 33. I tempi potrebbero anche essere maturi per il cameo di Occhio di Falco: Clint Barton risulta essere in missione segreta nel periodo precedente a "Avengers: Age of Ultron".


Massimo

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...