martedì 28 ottobre 2014

Capitan America 3: Civil War


La contrapposizione Rogers/Stark verrà riproposta su schermo
Fonte: cinekatz.com

Come anticipato nei giorni scorsi, Captain America 3 - che arriverà nelle sale americane il 6 maggio 2016 - avrà tra i protagonisti Iron-Man e si ispirerà alla saga a fumetti Civil War. Nel film precedente dedicato a Cap, Vedova Nera lanciava in rete i dati di chiunque fosse nell'archivio dello SHIELD, perciò si ipotizzava un innesco diverso per portare sullo schermo il crossover Civil War. Invece, anche in questo caso, Tony Stark/Iron Man e Steve Rogers/Capitan America si scontreranno a causa del "Superhuman Registration Act", una legge che costringe chi ha superpoteri a rivelare la propria identità al governo americano ad agire come una forza di polizia per le autorità. Cap ritiene la legge una minaccia per le libertà civili ed è costretto alla fuga per evitare l'arresto. 


--- SPOILER ---
La conclusione della guerra è drammatica, la storia porta a un tragico epilogo per il Capitano, ancora una volta nelle mire del Teschio Rosso.






Un'immagine simbolo di Civil War

Fonte: media.comicbookmovie.com


La vicenda di Civil War potrebbe occupare più film o addirittura essere il filo conduttore di film e sequel Marvel per i prossimi sette anni. Nel 2015, per promuovere il film e introdurre la storia ai lettori più giovani, uscirà una sorta di reboot cartaceo del crossover pubblicato nel 2006Altra importante notizia "cartacea" è l'annuncio di Marvel Super Heroes: Secret War, probabile remake di Secret Wars (Guerre segrete), pubblicato nel 1984. Dodici uscite a partire da maggio 2015, Jonathan Hickman promette un crossover che coinvolgerà l’universo "classico" 616, quello Ultimate, il 1602 e l’MC2.





Un'immagine di AdI Granov per il remake di Civil War

Fonte: comicsbeat.com



Per i marvel fan, un limite dei cinecomics della casa delle idee è l'attuale impossibilità di portare su grande schermo i crossover, facendo incontrare i personaggi più noti, come accade ad esempio nelle saghe cartacee Guerre Segrete, Secret Invasion, Civil War. In soldoni, la divisione dei diritti cinematografici sui personaggi Marvel  è questa: Fox detiene quelli per X-Men e Fantastici 4, Sony su Spider-Man, Marvel su quasi tutto il resto. Per farsi rapidamente un'idea più precisa, c'è una simpatica e chiarissima infografica di thegeektwins.com.



La "mappa" dei diritti Marvel
Fonte: thegeektwins.com


 

Riguardo l'inserimento di Civil War nel terzo film del Capitano, la perplessità principale è dunque la probabile l'assenza di personaggi importanti ma non fruibili dalla Marvel studios, in particolare di Spider-man, che nella storia cartacea aveva un ruolo notevole. Tuttavia dopo alcuni rumours che aprivano la speranza a un ingresso del ragnetto nei film realizzati dalla Marvel, Entertainment Weekly ha confermato che le due case di produzione sono in contatto per trovare un accordo (Sony non è soddisfatta del risultato di The Amazing Spider-man 1 e 2). Non si esclude che oltre all'inserimento di Spidey in un film dei Marvel Studios, i diritti del personaggio possano tornare definitivamente a casa. Per "conservare" Spider-man, Sony Pictures deve farne almeno un film ogni 3 anni. Nel 2016 uscirà Sinister Six, diretto da Drew Goddard, in cui l'Arrampicamuri se la vedrà appunto con i Sinistri Sei. Se anche questa pellicola dovesse deludere, i diritti cinematografici dell'amichevole Uomo Ragno di quartiere potrebbero tornare a casa.

Si potrebbero comunque contrapporre due squadre di un certo livello se alla decina di Avengers presenti in Age of Ultron (indicativamente i 6 del primo capitolo più Visione, Quicksilver, Scarlet e - forse - War Machine) si aggiungesse qualche personaggio nuovo: ad esempio Ant Man, il cui film uscirà tra AoU e Cap 3; Dottor Strange, in sala due mesi dopo (e anch'egli presente nel crossover del 2006); eventualmente altri non ancora sfruttati come She-Hulk - importante nella saga a fumetti - Wonder Man, Ercole; più difficile l'utilizzo degli Inumani se vorranno poi farne film dedicati, mentre Pantera Nera potrebbe essere introdotto o quantomeno citato già in Age of Ultron. Secondo altre fonti, alla fine di Age of Ultron si vedrà la nuova squadra di Vendicatori che sarà all'opera anche in Avengers 3: Cap, Falcon, War Machine, Quicksilver, Scarlet, Vedova Nera e Vision.

Il sottotitolo del terzo film su Capitan America potrebbe essere proprio "Civil War". In alternativa, come ipotizzato dai fratelli Russo che hanno diretto Captain America: The Winter Soldier e potrebbero occuparsi sia di Cap 3 sia dei prossimi seguiti dei Vendicatori, il titolo potrebbe citare Fallen Son, richiamando così la storia a fumetti, in Italia intitolata "Morte di un eroe", in cui si analizzano le reazioni degli altri personaggi alla "fine" di Cap.

La copertina di Fallen son - Morte di un eroe
Fonte: blog.screenweek.it


Massimo

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...