mercoledì 15 settembre 2010

Senso unico in via Monte Novegno


Chi di voi abita dalle parti di piazza Pitagora o via Guido Reni, in questi giorni si sarà probabilmente imbattuto nelle modifiche apportate alla viabilità in via Monte Novegno, improvvise e inizialmente poco segnalate. Fortunatament
e la situazione è migliorata, ed è in previsione una razionalizzazione dell'intervento.


Da qualche giorno la via che collega(va) la piazza e le vie citate non è più a doppio senso, bensì a senso unico e per di più divergente: il tratto ovest è a senso unico da via Castelgomberto a via Guido Reni, il tratto est da via Castelgomberto a piazza Pitagora.

La modifica fa parte degli interventi legati alla "Zona 30": colgo l'occasione per descriverle in estrema sintesi il progetto. Finanziato in parte con fondi europei, mira a tutelare la vivibilità del territorio e in particolare la sicurezza di tutti gli utenti della strada e del suolo pubblico, rallentando la velocità delle automobili e scoraggiandone il loro passaggio nelle vie residenziali anzichè nelle strade di scorrimento. Si ricorre di solito a interventi di moderazione del traffico (incroci rialzati a livello del marciapiedi, restringimento di carreggiate, chicane, modifiche dei parcheggi), di messa in sicurezza dei pedoni (isole spartitraffico), opere di arredo urbano (panchine, prati fioriti). Maggiori informazioni sul sito "Zona30 Mirafiori Nord", gestito dall'associazione "La città possibile".

Nello specifico, l'istituzione del senso unico in via Monte Novegno deriva dalle richieste di una parte dei residenti e dei commercianti della via, con
lo scopo di deviare verso le vie di scorrimento principali il traffico cosidetto "parassita" (cioè di chi è di passaggio e attraversa una via residenziale per evitare semafori e traffico).

La modifica, anche a causa dell'assenza di informazione e di opportuna segnaletica, hanno preso alla sprovvista molti automobilisti. Si è rilevato anche il prevedibile disagio causato dal senso unico divergente (di per sè già una rarità), che impedisce l'accesso alla via sia dalla piazza sia dal corso, costringendo anche una buon
a parte dei residenti a un giro tortuoso. Emergerà una maggioranza silenziosa di residenti che non condivide la modifica?

Probabilmente entro la fine del mese si aggiusterà il tiro, istituendo un senso unico "continuo", da via Guido Reni a piazza Pitagora. Verrebbe più spontaneo immaginare un senso unico opposto a quello della strada adiacente, l'interno di corso Cosenza. Ma per conciliare le ragioni della scorrevolezza del traffico con i suddetti princip
i della Zona 30, si interverrà appunto istituendo un senso unico in direzione ovest-est.


Massimo

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...