lunedì 6 luglio 2009

Così lontano, così vicino

Venerdì era il decimo anniversario della mia laurea, anche se mi sembra incredibile. In effetti nel frattempo mille vicende sono intercorse. Venendo all'oggi, noto che "Metro & C" in questi giorni hanno sciorinato un'ironia un po' discutibile sulla tragedia di Viareggio: le prime pagine hanno associato alle immagini della tragedia giochi di parole come "Treni, Italia" (mercoledì), "Vecchie ruggini" (giovedì), "Carri armati" (venerdì).

Oggi Saitta presenterà in conferenza stampa la nuova giunta provinciale. Un passo importante che avrà ripercussioni anche in Comune, dove è ancora in corso un rimpasto della Giunta, e forse nelle Circoscrizioni. Ultimi nodi da sciogliere per Saitta la distribuzione degli assessori tra le correnti PD e i "tecnici" (Gilli della Smat), nonché i nominativi degli assessori IDV (con Porqueddu, ex FI, in pole position per lo sport). Il partito dipietrista avrebbe anche indicato per il bilancio Alessandra Sartorio, esperta di marketing aziendale. Secondo gli ultimi aggiornamenti della Stampa (un po' sgrammaticati), è previsto il ritorno di Ugo Perone (cultura), già assessore comunale con Castellani.
Sarebbero dunque confermati solo due assessori del mandato 2004-2009: il segretario cittadino del PD Carlo Chiama, chiamato ad occuparsi di lavoro e formazione professionale anziché di bilancio, e Michele D'Ottavio, il più votato tra i candidati PD al Consiglio, ancora all'istruzione, con delega particolare alla sicurezza degli istituti. Per l'ambiente è previsto l'impiego di un tecnico, Roberto Ronco, responsabile del consorzio trattamento rifiuti del Chierese. Altri nomi probabili: Alberto Avetta (PD-popolari), Ida Vana (lista Saitta, attività produttive), Marco Balegna (UDC), Piergiorgio Bertone (Moderati, prima formazione locale ad entrare in Consiglio e Giunta Provinciale), Maria Giuseppina Puglisi (Sinistra e Libertà, Pari opportunità). Esclusi nomi molto quotati fino a qualche giorno fa, come Michele Paolino.
In nome del rinnovamento, della competenza, e dell'equilibrio territoriale, risultano meno rispettati gli equilibri tra le correnti. Risultano infatti scontentate quasi tutte le anime del PD (in particolare rutelliani, Sinistra Per, Popolari). Se davvero i primi tre criteri sono stati rispettati, direi che va bene così. Anche perchè valori "meno nobili" rispetto alla buona amministrazione saranno in primo piano quando sarà organizzata la holding che gestirà le società partecipate della Provincia.





Passando alle curiosità, potreste ricevere una mail che preannuncia un eccezionale avvicinamento di Marte, che nella notte del 27 agosto dovrebbe apparire "grande come la luna". Naturalmente è una bufala, che tra l'altro gira da 6 anni. Nel 2003 in effetti ci fu un notevole avvicinamento, ma Marte non sembrò grande come la luna (dovrebbe essere decine di volte più vicino del solito…). Il blog antibufale di Paolo Attivissimo come sempre ci viene incontro: “L'equivoco sulle dimensioni paragonabili a quelle della Luna nasce dal passaparola distorto tipico delle catene di Sant'Antonio: la notizia astronomica originale diceva che Marte sarebbe stato grande come lo è la Luna piena ad occhio nudo se visto attraverso un telescopio da 75 ingrandimenti. La precisazione del telescopio s'è persa per strada”.


*****************************

AGGIORNAMENTO
Con insospettabile rapidità (fino all'altro giorno non era pubblicato nemmeno il nuovo consiglio), il sito della Provincia ha pubblicato la composizione della nuova Giunta. Confermate le ipotesi fatte da La Stampa.

Presidente Antonio Saitta (PD): Protezione Civile, Grandi infrastrutture, Pianificazione territoriale e difesa del suolo, Affari Legali, Piccoli Comuni
Alberto Avetta (PD): Viabilità, Espropri
Marco Balagna (UDC): Agricoltura, Montagna, Tutela fauna e flora, Parchi e aree protette
Piergiorgio Bertone (Moderati): Trasporti e mobilità sostenibile
Carlo Chiama (PD): Lavoro, Formazione professionale, Orientamento per il mercato del lavoro
Umberto D'Ottavio (PD): Edilizia scolastica e patrimonio, Istruzione
Ugo Perone (PD): Cultura, Turismo
Gianfranco Porqueddu (IDV): Sport e post olimpico
Maria Giuseppina Puglisi (Sinistra per la Provincia): Solidarietà sociale, Pari opportunità
Roberto Ronco (PD): Ambiente
Alessandra Sartorio (IDV): Bilancio, Personale, Relazioni internazionali
Ida Vana (Indipendente): Attività produttive, Concertazione territoriale, Società partecipate, Sistema informativo, Progetti europei


Massimo

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...