martedì 5 dicembre 2006

Informazione disgustosa

Vorrei tornare sulla questione dell'informazione in Italia, in particolare sul fatto che la copertura del futile e del trash è praticamente completa, mentre le informazioni piu' gravi vengono spesso ignorate o distorte.
Flashback. Venerdì a ora di cena: guardo il TG1, in teoria uno dei "meno peggio". So già che c'è stato un tifone in Thailandia, con centinaia di vittime, alcuni TG ne avevano parlato già all'ora di pranzo.
Come tratterà l'evento l'ammiraglia della Tv di Stato, nell'edizione principale?
Nel sommario non c'è. Cominciamo male.
Le notizie: Scaramella - Polonio 210 - commissione Mitrokhin. E passi.
Manifestazione della CdL contro il governo Prodi e le tasse. Aldilà delle convinzioni politiche, la propaganda non può venir prima delle catastrofi.
Tensione in Libano.
"Cerimonia di chiusura" della "missione" "Antica Babilonia". Volgarmente detta "ritiro dei soldati italiani dalla guerra del petrolio in Irak". Vale, per la par condicio, il discorso fatto per la manifestazione CdL.
Visita del Papa in Turchia. Storica, per carità, ma, per fortuna, non è morto nessuno.
Così come negli altri fatti riferiti finora.
Vediamo se finalmente colmano la lacuna.
Ribasso del dollaro sull'euro.
Il futuro dell'Alitalia.
Sciopero dei trasporti.
Fusione San Paolo Imi/Banca Intesa.
Decreto Mastella sulla riforma degli ordini professionali.
Tre omicidi a Napoli.
Dipendente dell'archivio di Stato condannata ad un anno di carcere per aver fatto dall'ufficio telefonate a casa per uso privato
(altro che indulto perchè le carceri scoppiano... facciamo prima a convertire i MazdaPalace in carceri leggere).
Beh. Almeno non ci sono pettegolezzi. Finora.
Danny De Vito ubriaco a un talk show televisivo.
Ecco, il pettegolezzo.
Anticipazioni della puntata di Tv7.
Il successo di Flavio Insinna, cui i Pacchi di Raiuno hanno dato fama e notorietà....
Fine.
"Dammi indignazione" scriverebbe Chuck Palahniuk.
Niente notizia del tifone. A fine TG speravo candidamente di aver perso il servizio, di essermi distratto. Ma ho recuperato qui la scaletta, da cui emerge anche che le altre reti nazionali non hanno fatto molto meglio: Studio Aperto ha dedicato alla notizia il settimo servizio, il TG4 l'undicesimo, il TG2 e il TG3 il dodicesimo, TG La7 il quindicesimo. Infine il TG5, l'altra "Ammiraglia", non ha riferito la notizia.

Forse erano all'avanguardia e ne avevano parlato il giorno prima? No. L'ottimo centro di ascolto elimina anche questa scappatoia. Venerdì c'era già stato, come detto, qualche accenno nei TG dell'ora di pranzo, sempre in posizioni defilate. Quando le notizie dall'estero sono gravi, si danno nei titoli e in apertura, così come sui quotidiani le notizie principali vanno in prima pagina, non solo nelle pagine "di competenza".

Il ciclone Durian prosegue la sua marcia di morte, è già arrivato in Vietnam. Ma i dettagli saranno "senz'altro" forniti dalla Tv di stato, il "servizio pubblico".

Non si è parlato di un tifone che aveva già causato centinaia di vittime. Ma per Danny De Vito ubriaco e per il gioco dei pacchi c'era posto.
Io non voglio un'informazione così, mi fa vomitare.

Massimo

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...