domenica 24 settembre 2006

The Real European/Italian Music

Allora, sono un uomo di parola. Perciò basta rimandare. Sospendo l'euforica parentesi Pearl Jam e faccio quanto assicurato a Diego diverso tempo fa (colpevolmente tanto, ma si erano anche volatilizzate le informazioni). Dunque, il mio amico Diego (il tizio riprodotto nella foto) conduce due programmi musicali radiofonici in Francia, proponendo una buona selezione di musica italiana ed europea, adatta ai palati di noi rocker, ma non solo. Quindi evitatelo se cercate Ramazzotti e "tunz-tunz" (ma in quel caso potreste davvero essere tra i miei 25 affezionati? :-)


Le trasmissioni di Diego si chiamano TREM (The Real European Music) e TRIM (The Real Italian Music), in onda rispettivamente il lunedì mattina dalle 10 alle 11 e il giovedì dalle 22 alle 23.
Queste prodezze sono ospitate su Radio Campus di Lille: collegatevi al sito http://www.campuslille.com/ e scegliete una delle modalità di ascolto in diretta (quando ci sono le due trasmissioni di cui sopra, altrimenti non rispondo della musica che ascolterete). Se la vostra connessione è abbastanza veloce, consiglio 128 k (stereo) formato mp3. Vi verrà proposto di salvare un file .pls, accettate, aprite il file (se il formato non è associato ad alcun vostro programma, sceglietene uno come Winamp o Foobar).
E' possibile anche ascoltare le puntate già trasmesse:
  • cliccate sul collegamento "Accès archives" dall'home page, oppure andate all'indirizzo http://www-radio-campus.univ-lille1.fr/Programmes.html
  • cercate il giorno e l'ora della puntata (lun. 10-11, gio. 22-23)
  • cliccate sull'orario che compare a sinistra della riga del programma
  • cliccate su una delle date disponibili nella tabella a sinistra
  • cliccate su "Cliquer ici pour valider"
  • a questo punto potete scegliere se "écouter" (ascoltare) o "télécharger" (scaricare)

Anche in questo caso dovete gestire i file .pls (da associare a programmi come Winamp).

Trattandosi di una radio "fransciosa", ovviamente Diego in trasmissione parla "franscioso"... però si fa ascoltare, mette musica gradevole (e poco nota) sicchè ve la consiglio proprio. Diego è mio amico, ma prima di promuovere la "transmission" l'ho ascoltata (benchè semiserio, questo blog è ancora uno spazio di informazione libera e onesta...)

Ci sarebbero altri temi di cui vorrei scrivere, ma questo non è forse lo spazio piu' adatto. Perciò prendo spunto dallo stile radiofonico e saluto un po' di persone per svariati motivi che vanno dal musicale all'esistenziale... Alessandro, Alessandra, Alberto, Andrea, Arianna, Barbara, Chiara, Cristian, Diego, Davide, Eddie, Enrico, Gigi, Guido, Laura, Luca, Marina, Patrizia, Raffaella, Silvia, Sonia, Stefania.


Massimo

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Anche se messa fra i tanti ricambio i saluti

Alberto Anfossi ha detto...

Hola!
Da Zaragoza, grazie per i saluti (se quell'Alberto sono io!)!

Massimo ha detto...

Nel testo era abbastanza chiaro che i "motivi di saluto" erano molto differenti, andando "dal sacro al profano", e l'ordine era volutamente alfabetico nonchè senza ripetizioni. Siccome non era luogo adatto a parlare di alcuni argomenti delicati, belli e brutti, che riguardano persone care, ho preferito fare questa lista. Nonostante qualche virata filosofico esistenziale, e lo spazio dedicato alle notizie e alla politica, il blog resta un angolo tutto sommato leggero. Poi a ognuno cerco di dire le cose importanti di persona...

Massimo ha detto...

Hola Alberto, claro que si. ¿Qué tal?
No sé si hacer un nuevo curso de espanol...
Como dice Ceccherini en "El ciclón": "Hola hola hola vò a dormire nell'aiuola" (muy rica esta citación...)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...